Ares, born to race (2017)

L’Unical Reparto Corse è pronto ad affrontare una nuova sfida, un nuovo anno. Anche questa volta mesi di duro lavoro e tanti sacrifici per il Team che con costanza e passione lavora per mettere in pista vetture sempre più all’avanguardia e sempre più competitive.

Alla competizione internazionale di Formula SAE 2017, svoltasi a Varano de’ Melegari, l’Unical Reparto Corse ha gareggiato con una vettura dal nome particolarmente persuasivo “Ares” e, esattamente come il Dio della guerra, è combattiva, forte e coraggiosa. 

La monoposto, presentata l’11 luglio al Teatro Auditorium dell’Università della Calabria, è stata interamente progettata e realizzata in 10 mesi da un Team di circa 80 persone, tra membri effettivi e membri junior.

Un prototipo rinnovato, ricco di soluzioni innovative. È nuovo nel telaio, più leggero di circa 3 kg rispetto al precedente, da 30 kg a 26,6 e, per la prima volta, si opta per lo scarico in titanio. L’introduzione della telemetria dal box consente di controllare e gestire, in tempo reale, tutti i parametri caratteristici della vettura in pista. Il pacchetto aerodinamico viene revisionato e il motore dell’anno precedente  viene sostituito con un Triumph 675cc, 3 cilindri in linea, con i suoi 104,5 cavalli.

 

A Varano de’ Melegari Ares regala emozioni. Nelle prove statiche, l’Unical Reparto Corse sale sul podio tra le italiane, occupando il posto nel Cost Analysis e il nell’Engineering Design e nel Presentation Event su 12 università. È nella prova di Accelerazione che Ares dà il meglio con un tempo di 3,835 s (0-75 m), piazzandosi al posto su 12 italiane e su 51 nella classifica assoluta. Nel Ranking mondiale, l’URC occupa la posizione su 16 università italiane e l’86° su 551 università di tutto il mondo. La stagione si conclude con importanti risultati sportivi, ma anche con un Team più determinato e unito di prima, che affronta gioie e dispiaceri con grande spirito di squadra.

Ares è il risultato di un intero anno di lavoro. L’Unical Reparto Corse rafforza la gestione interna, i contatti esterni con fornitori ed utenza, le relazioni tra i vari gruppi di lavoro interni al Reparto. Sono 11 i reparti che costituiscono l’Unical Reparto Corse, interconnessi e interdipendenti, con un coordinatore e responsabile per ognuno. Una novità rispetto all’anno precedente è l’attenzione rivolta al Reparto Comunicazione, fortemente impegnato a promuovere l’identità dell’URC e definire un dettagliato piano di comunicazione.

Questo nuovo assetto organizzativo ha comportato un incremento della curiosità e dell’interesse delle testate giornalistiche e delle reti televisive nei confronti del progetto; sono aumentate le iscrizioni al Team, veicolate da un vero e proprio reclutamento con prove e colloquio. Gli studenti che entrano a far parte del Team provengono da vari corsi di laurea, non solo dal Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale, e costituiscono un gruppo eterogeneo ed interdisciplinare, che ha incrementato la professionalità, le conoscenze e la notorietà dell’Unical Reparto Corse.

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • В закладки Google
  • Blogger